Niente più mantenimento alla moglie che convive more uxrio.

L’articolo 5 della legge 889/1970 regolamenta il diritto ad ottenere, in favore dell’ex-coniuge economicamente più debole, un assegno dal coniuge divorziato più abbiente. Per stabilire la portata di tale assegno, la legge elenca una serie di criteri che devono guidare il giudice nella quantificazione definitiva dello stesso a seconda del caso concreto, quali: le condizioni …

I padri divorziati devono trascorrere più tempo con i figli.

L’art. 337 ter c.c., al primo comma espone che: “Il figlio minore ha il diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno dei genitori, di ricevere cura, educazione, istruzione e assistenza morale da entrambi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale.” Ovviamente una cosa …