L’odissea dell’esame da avvocato.

in Deontologia Professionale

Come diventare avvocato, la lunga e tortuosa strada che in pochi ti hanno annunciato. Moltissimi sono gli iscritti, ogni anno, alla facoltà di giurisprudenza, una facoltà che prevede 5 anni di studi caratterizzati da esami come quelli culturali-filosofici, tra cui filosofia del diritto, storia del diritto moderno, istituzioni di diritto romano, per esempio, a quelli …

Si possono bruciare le sterpaglie in campagna?

in Diritto Amministrativo

Spesso, soprattutto sulle strade di collina secondarie, si possono scorgere semi nascosti, roghi di sterpaglie tenuti a bada in maniera più o meno solerte da coltivatori più o meno improvvisati. Sorge un dubbio, dunque: si possono bruciare le sterpaglie secche raccolta in campagna, frutto della pulitura di fasce e terreni? La risposta, sorprendentemente per alcuni …

Lo Stato non paga: contabilità pubblica.

in Contratti

Capita purtroppo spesso che ci siano dei problemi con i tempi di pagamento della pubblica amministrazione nei confronti dei privati che siano entrati in contatto con essa. A volte i problemi sono legati a cronici ritardi nei finanziamenti ministeriali, altre volte è direttamente la negligenza del dirigente a creare ostacoli, anche involontari, all’effettivo pagamento, altre …

L’avvocato che divulga i nomi dei propri clienti.

in Deontologia Professionale

L’avvocato può, a fini pubblicisti o auto-celebrativi, diffondere i nomi dei suoi assistiti alla società? La domanda è molto delicata per ragioni deontologiche, anche e soprattutto per il difficile (e poco chiaro) rapporto che sussiste tra la libera professione forense, ancora fortemente incentrata sul rispetto di un codice deontologico rigido, e per alcuni anche retrogrado, …

Escludere un socio da una società di persone.

in Impresa e Società

Le società di persone sono quelle che meglio caratterizzano le strutture delle piccole e medie imprese, in quanto viene posto l’accento sulla persona, e non sul capitale. La centralità, quindi, è data ai soci, che solitamente sono pochi e legati da rapporti di amicizia o parentela, e non al possesso delle quote, come avviene per …