I requisiti e la classificazione di una norma giuridica in uno Stato di diritto come il nostro.

in Deontologia Professionale

Cosa serve ad una norma per potersi definire giuridica? Che sia creata da un legislatore eletto democraticamente secondo libere elezioni? Che sia rispettoso dei principi fondamentali, secondo i principi giuslavoristici più puri? Al di là dei sommi principi in tema di filosofia del diritto, esiste, nel nostro diritto una serie di requisiti che ci permettono …

I nomi dei condòmini morosi non possono essere esposti.

in Immobili

La Corte di appello di Potenza ha così sentenziato in ottica di un amministratore di condominio che, stufo della morosità di parte dei condòmini, ha deciso, in accordo con il Consiglio di condominio, di affiggere nella bacheca dell’edificio l’elenco dei nomi dei soggetti ancora morosi. Ci stiamo riferendo alla Sentenza n. 355/2021. La Corte, adita …

Attenzione alla banca che vende diamanti: se il valore è più basso, la responsabilità è la sua!

in Contratti

Pratica piuttosto diffusa, soprattutto in passato, era quella di acquistare diamanti, come investimento, e di conseguenza, il venditore era sempre la banca. Ancora oggi è possibile, recandosi ad un qualsiasi istituto di credito, informarsi sul valore dei diamanti, acquistare una certo peso, e “scommettere” su una crescita del loro valore, come forma di investimento, con …

La determina d’acquisto: quando la PA compra.

in Contratti

Qualunque operatore economico può contrarre con le pubbliche amministrazioni. Usiamo consapevolmente il plurale perché, ad oggi, nonostante i vari tentativi del legislatore, ultimo dei quali il così detto “codice degli appalti”, ovvero il D.Lgs. 50/2016, praticamente tutte le PA hanno capacità giuridica e quindi possono disporre gli acquisti di cui hanno bisogno per il perseguimento …

Il provvedimento amministrativo: principi, natura a fine dall’azione pubblica

in Diritto Amministrativo

I caratteri del provvedimento amministrativo sono: unilateralità, imperatività, esecutività, esecutorietà, tipicità e nominatività. Con riguardo al carattere dell’unilateralità, è necessario anzitutto affermare che principale caratteristica del provvedimento amministrativo è il perseguimento di un fine unilateralmente convenuto dalla pubblica amministrazione, volto al raggiungimento dell’interesse pubblico. Tale fine può tuttavia essere raggiunto anche mediante accordi ex art. …