Il danneggiato che cita il solo danneggiante (anziché anche la sua assicurazione).

in Procedura civile

Il caso nel quale un soggetto sia danneggiato da un altro soggetto e che questi sia assicurato (si pensi, per esempio ad un incidente stradale, ma non solo), il danneggiato potrebbe citare anche il solo danneggiante. Normalmente si cita congiuntamente l’assicurazione, che interviene in giudizio con i propri legali, per difendere le proprie ragioni, al …

Il giudice non può prescrivere un percorso di psicoterapia ad un genitore in crisi con i figli.

in Diritto di Famiglia

La corte di Cassazione si era già espressa su questo punto, che, ad oggi può dirsi stabilmente avvalorato da univoca giurisprudenza. I giudici, infatti, hanno sempre ritenuto che inscrivere in una sentenza la necessità di seguire percorsi di cura psicologica durante una crisi famigliare, contrasta con l’articolo 13 e 32 della Costituzione. I due articoli, …

Immobili destinati a scopi religiosi: sempre esentati dall’I.C.I..

in Immobili

Periodiche polemiche emergono quando si parla della tassazione che si deve imporre ai luoghi di culto, primi fra tutti sui luoghi di proprietà della Chiesa Cattolica Romana, di fatto la prima religione per adesioni in Italia. Chiese, oratori, edifici di culto, ma anche sacrestie, ospedali, case di cura, tutto ciò che ha come fine l’esercizio …

Chi risponde dell’incidente causato dal cassone della spazzatura posizionato male?

in Codice della Strada

Spesso capita ai motociclisti di avvistare contenitori dell’immondizia urbani posizionati “male” rispetto al posto a loro riservato, delimitato da apposite strisce, solitamente gialle. Gli operatori ecologici, infatti, spesso, una volta scaricato nei camion di raccolta il materiale contenuto nei bidoni, non prestano particolare attenzione a dove riposizionano questi cassoni svuotati, e, nei casi più gravi, …

Insulti tra condomini: quando costituiscono minaccia?

in Diritto Penale

Sarà la convivenza forzata, sarà i limitati spazi comuni che spesso finiscono per diventare contesi, sarà per l’inciviltà altrui scatena altra inciviltà, in una terribile catena distruttiva di ripicche e sgarbi, ma sta di fatto che il condominio è un terreno molto fertile per le liti, foriero di insulti, minacce e, nelle ipotesi peggiori, persino …

L’atto amministrativo viziato quando è nullo, quando è annullabile e come fare vale tali vizi.

in Diritto Amministrativo

La disciplina amministrativa è particolarmente oscura per molti studi legali. Si differenzia, infatti, sotto moltissimi punti di vista dalla materia civile e riguarda le questioni che legano, su versanti opposti, una parte costituita da uno o più privati, e l’altra, costituita da una o più pubbliche amministrazioni (uffici comunali, istituti regionali, autorità statali, agenzie ministeriali, …

La bolletta non basta per provare l’esistenza di un credito.

in Contratti

La fattura contenuta in una bolletta non integra la prova assoluta del diritto di credito in capo al mittente. La giurisprudenza è piuttosto consolidata su questo principio, ma una disposizione del codice sembrerebbe andare a contrastare tale scuola di pensiero. Ci stiamo riferendo all’articolo 633 del codice di procedura civile, che regolamenta la procedura per …

La caduta avvenuta sul marciapiede prospiciente o sottostante al condominio genera responsabilità di quest’ultimo.

in Immobili

La Cassazione lo ha chiarito ad esito di una causa che ha visto, suo malgrado, protagonista una signora che transitava, in qualità di pedone, in un cortile accessibile al pubblico, che rimaneva in mezzo a due edifici collegati tra loto, che, insieme , costituivano un supercondominio. La signora scivolava a terra, a causa di una …

Nelle mense scolastiche non possono entrare studenti con cibi (panini) portati da casa.

in Diritto di Famiglia

La questione, non di poco conto sul piano nazionale, nasceva quando in diverse scuole, sostanzialmente nello stesso periodo, più Dirigenti Scolastici, vietavano l’accesso alle mense annesse agli Istituti, nei confronti dei bambini dotati di cibo preparato a casa dai genitori. I dirigenti, a sostegno del loro divieto adducevano motivi logistici e sanitari; i genitori, in …